• Atma

    Children of Atma (Syria)

    Sebastiano Nino Fezza and @uxilia start an enterprise for the children of Atma

  • Divise calcio

    Delivery of football uniforms for the orphanages’ championship (Afghanistan)

    The dyalisis ward from the Cividale del Friuli hospital provided football uniforms for children in Kabul orphanages

  • Baghlan

    Delivery of sanitary equipment for the Baghlan Hospital (Afghanistan)

    We have provided sanitary equipment for the Baghlan Hospital, in cooperation with NGO AISPO and Italian Cooperation

  • Convogli umanitari

    Dispatching of humanitarian convoys to the Atma camp (Syria)

    @uxilia send humanitarian convoys that reach the interior of the country for relieve the suffering of children

  • barche

    Tsunami Recovery: buying boats to fishermen in Trincomalee (Srilanka)

    The Province of Udine donate 12.000 euros to buy the the boats destroyed by the Tsunami

  • Invio di materiale didattico

    Sending of teaching materials (Syria)

    @uxilia send teaching materials to children of Atma

  • Microcredito

    Development of activities of micro-entrepreneurship among women (Srilanka)

    Training course to strenghten the ability and professional skills of women for the activities of micro-entrepreneurship

  • House of Flowers

    Restructuring of the House of Flowers orphanage in Kabul (Afghanistan)

    @uxilia gave help to the House of Flowers orphanage with a donation of 12.000 euros, partially granted by the Friuli Venezia Giulia Region.

  • Mozambico

    Antiviral treatment of AIDS in pregnant women (Africa)

    8500 euros have been donated for anti-retroviral drugs in the therapy of the Dream project a figure that has allowed us to treat the mother suffering from HIV and save the child.

  • leishmaniosi

    Leishmaniasis Project (Afghanistan)

    Together with tha group Cimic many medical examinations were performed to treat leishmaniasis.

  • Scuola per l'infanzia

    Construction of new schools for the children of the districts of Batticaloa, Charity and Mamallapuram (Srilanka)

    Funded the renovation of a school for children thanks to 20.000 euros collected by pharmacists in Trieste

  • La scuola per la Siria

    School for Syria

    @uxilia activated correspondance among children of Atma Camp and children of italian school

  • Selezione bambini

    Treatmen of children with orthopedic problems (Palestine)

    Selection in all countries of the West Bank children with orthopedic problems in order to define the proper medical or surgical treatment in loco or in California.

  • Kabgayi

    Sending medical supplies and an ambulance to the Hospital of Kabgayi (Africa)

    @uxilia has donated an ambulance and medical supplies to the Hospital of Kabgayi

  • Sostegno a Fiorello

    Support to Fiorello 

    Fiorello, swiss children suffers of SMA1, today is alive thanks to @uxilia

  • Due nuove scuole a Batticaloa

    Two news school in Batticaloa (Srilanka)

    Renovation of a school for children and building a new school in the town of Batticaloa

  • Bambini abusati

    Reporting abuse minor (Srilanka)

    @uxilia with Italian Cooperation are preparing a feasibility study to help children victim of abuse

  • Scolarizzazione Atma

    Project Schooling of children of Atma (Syria)

    Building of a school for 500 children in Atma Camp

  • Support to the children of Pannipitya

    Support to the children of Pannipitya (Srilanka)

    @uxilia provided for the collection and delivery of 35 boxes of toys for 70 children imprisoned in Pannipitiya

  • Sostegno famiglie

    Support for families after Tsunami (Srilanka)

    Economic support for families after Tsunami in Batticaloa district

  • Batticaloa

    Tsunami Recovery: Sending food supply to Batticaloa (Srilanka)

    Sending food and powdered milk in the northeast of the island, Batticaloa area

  • Herat

    Delivery of clothes and other materials to the orphanages in Herat (Afghanistan)

    Distribution of 76 boxes containing two and a half tons of clothes, shoes, blankets, sheets, toys, teaching and sanitary materials donated by Spes.

  • Orfanotrofio Allahuddin di Kabul

    Rebuilding of the Allahuddin orphanage in Kabul (Afghanistan)

    We financed the reconstruction of the kitchen in the Allahuddin orphanage of Kabul and we equipped medicines against leishmaniosis.

  • Cardiochirurgia

    Pediatric cardiac surgery in the West Bank (Palestine)

    Get cardiac surgery for 15 children with congenital heart diseases in Al Makassed Hospital

  • Allestimento di strutture sanitarie

    Project establishment, construction and management of first aid centers in the region of Idlib, Aleppo and Hazzano (Syria)

    A first aid center were establishment in Hazzano and medical center in Idlib

  • Sciarpe dell'Amore

    Micro-entrepreneurship project “Love Scarves” (Syria)

    A little crochet that we produce with syrian women, a scarf called "The scarf of love"

  • Parwan

    Rennovation of Parwan orphanage (Afghanistan)

    Renovation of Charikar orphanage, in collaboration with the Italian Red Cross

  • Sostegno a Sofia

    Support to Sofia (Ukraine)

    Thanks to @uxilia Sofia, who suffers from acute lymphoblastic leukemia Ph+, is receiving adequate medical treatment

  • Pratheepa

    Arm reconstruction to a former girl soldier (Srilanka)

    We rebuild the arm of Pratheepa a former girl soldier

  • Sostenere l'avviamento imprenditoriale

    Supporting women’s enterprise start-up in Madras (India)

    This project aimed to support local youth and women’s enterprise start-up

  • Avamposto 55

    Hospital Outpost 55 (Africa)

    Construction of a first aid ambulatory with twenty beds, two schools and a multiethnic center.

  • Ain el Helweh

    Distribution of drugs to the Palestinian camp of Ain el Helweh (Lebanon)

    Our project aims to give these children an alternative life through education and to alleviate as much as possible the suffering of those who have a treatable illness

  • Luce a Khowst

    Let us bring light in Khowst (Afghanistan)

    10 photovoltaic systems were delivered in order to provide lighting to for the village of Kaijree in cooperation with SPES and the Cimic group
  • Kumar

    Renovation of Father Kumar’s Catholic school (India)

    @uxilia, in cooperation with SPES, financed the rebuilding of the Catholic “St. Mary’s School” in Mamallapuran after the Tsunami

  • VTC

    Vocational Training Center (Srilanka)

    Building the Vocational Training Center for the recovery of former child soldiers and their mothers

  • Smile Again

    Support to “Smile Again” (Pakistan)

    @uxilia helps “Smile Again FVG” looking for funds in order to provide medical support to girls with scars on face and body caused by acid.

  • modulo operatorio dutante il terremoto

    Sending a pediatric mobile in Kashmir after the earthquake (Pakistan)

    A pediatric mobile was donated by the National Alpine ANA to give a little help to the 4 million homeless people.

  • Somalia

    Treatment of Malaria (Africa)

    An ambulance, an ultrasound and a load of drugs were delivered to a group of volunteers from Pescara heading to Mogadishu.

  • Progetto di Microimprenditoria

    Micro-entrepreneurship project “Love Scarves” (Serbia)

    A little crochet that we produce with serbian women, a scarf called "The scarf of love"

  • Sostegno a Sarah

    Support to Sarah (Syria)

    @uxilia allowed the little Sarah to leave her country and receveing appropriate surgery

  • Nassi

    Project Literacy for women in Nassyria (Iraq)

    Providing literacy instruction to 15 adult women of Thi Qar province

  • Reinsediamento di 23 famiglie a Batticaloa

    Emergency flood: the resettlement of 23 families in the Batticaloa district (Srilanka)

    The 23 families received rations to support and were sent to the resettlement.

  • Micro-entrepreneurship project “Love Scarves” (Tunisia)

    Micro-entrepreneurship project “Love Scarves” (Tunisia)

    A little crochet that we produce with tunisian women, a scarf called "The scarf of love"

  • Al Mansour

    Supply of medicines and salaries to medical and paramedical staff of the Hospital Al Mansour (Iraq)

    @uxilia, in cooperation with SPES, has provided first aid at Al Mansour through the supply of medicines and the payment of salaries to the medical and paramedical staff

  • Kit scuola

    School Supplies (Srilanka)

    Sending school supplies to six schools in Batticaloa

  • Scarpe ortopediche

    Delivery of orthopaedic footwear for prothesis to the physiotherpy and rehabilitation Center of Alberto Cairo (Afghanistan)

    @uxilia bought 3.000 pairs of orthopaedic shoes fitting orthopaedic prothesis

  • Dhi Qar

    Purification of water in the province of Dhi Qar (Iraq)

    A watermaker-purification system was delivered to the province of Dhi Qar and this will increase the water supply of some villages already started in 2004.

Inaugurazione Vocational Training Center

38Il territorio situato a sud-est di Batticaloa è stato centro nevralgico dell' LTTE ed uno dei principali centri di reclutamento di giovani soldati, a causa delle condizioni di estrema povertà e della mancanza totale di protezione e di tutela anche nei confronti dell' infanzia. In questa zona @uxilia ha costruito il il Vocational Training Center per il recupero dei bambini soldato e per le donne coinvolte nel conflitto,

L'edificio è stato inaugurato il 19 marzo 2013 alla presenza dell'ambasciatore Fabrizio Arpea e delle Nazioni Unite. All'nterno del centro sono stati sviluppati progetti di micro imprenditoria che hanno previsto un corso locale di formazione Teorico-pratico per avviare attività in grado di produrre un reddito. Nel territorio @uxilia ha sviluppato il progetto di sostegno a distanza ed è alla continua ricerca di "genitori/ famiglie" disponibili ad adottare le coppie madre-bambino per permettere il mantenimento della relazione parentale e il sostegno di educazione, istruzione, salute.

La costruzione del Centro Polivalente di Educazione ed Orientamento (Vocational Training Centre) che ha preso avvio nel 2011 e si è conclusa con l’inaugurazione ufficiale nel mese di Marzo 2013, ha come finalità la realizzazione di attività che si prefiggono come obiettivo generale quello di favorire la promozione della partecipazione attiva, il sostegno, lo sviluppo e la professionalizzazione di giovani ex bambini soldato, donne vedove o invalide e soggetti in condizioni di povertà estrema ed a rischio di esclusione sociale, offrendo corsi professionalizzanti e laboratori formativi per orientare e favorire l’inserimento nei settori produttivi, attraverso l’acquisizione di competenze sociali, formative e professionali, in grado di rendere la persona soggetto attivo di cambiamento e non destinatario passivo degli interventi, attraverso l’acquisizione di competenze e il rafforzamento dell’empowerment.

La struttura ha rappresentato e rappresenta una fondamentale risorsa in un territorio carente di servizi adeguati e ha permesso di realizzare significative attività e raggiungere importanti obiettivi quali: 

- Realizzazione di attività formative e professionalizzanti, promozione e diffusione di servizi, strutture e istituzioni.

- Rafforzamento delle competenze sociali di empowerment e dell’autonomia personale attraverso la promozione di iniziative di interesse pubblico e la partecipazione attiva della popolazione con particolare riferimento alle fasce deboli.

- Realizzazione di attività di diplomazia con le istituzioni e le autorità locali per favorire i rapporti di collaborazione anche tra i Governi per la promozione di interventi e politiche comuni.

- Rafforzamento della capacity building attraverso la realizzazione di incontri di informazione e sensibilizzazione rivolti alla popolazione locale, organizzazioni e associazioni locali, istituzioni e altri centri educativi e formativi.

- Mantenimento, rafforzamento ed attivazione di collaborazioni con servizi e strutture locali attraverso incontri, assemblee e riunioni per la prosecuzione delle attività realizzate, in corso e di futura realizzazione.

- Realizzazione di attività di supervisione  e monitoraggio in collaborazione con il partner locale Koinonia per la trasmissione di know how e il rafforzamento delle competenze tecniche ed organizzative, amministrative e  di gestione. 

La costruzione e la messa a regime del Centro Polivalente di Educazione e Orientamento (Vocational Training Centre) ha permesso la realizzazione di  Corsi e Laboratori formativi e professionalizzanti e di promuovere l’avvio di attività educative, ludico-ricreative e culturali, rivolte a giovani ex-bambini soldato, donne e soggetti che si trovano in situazioni di privazione, vulnerabilità ed esclusione sociale (scolastica e lavorativa) dovuta alle conseguenze del prolungato conflitto etnico ed all’assenza di interventi a favore della ricostruzione dei villaggi colpiti dal conflitto e dello sviluppo socio-economico (attività artigianali, agro-pastorali e altri servizi).

Le attività sono rivolte alle giovani donne dai 18 anni di età in poi,  sono state di carattere professionalizzante e volte alla qualificazione e formazione professionale attraverso lo svolgimento di percorsi formativi e all’acquisizione di competenze specifiche.

Sono state realizzate attività di formazione teorico-pratica per l’acquisizione di specifiche competenze professionali spendibili nel mercato locale ed anche ad un livello extra locale. 

La costruzione del Vocational Training Centre è stata conclusa e completata con la struttura di base all’interno della quale sono state attrezzate le aule per la realizzazione delle attività formative teorico-pratiche e professionalizzanti rivolte alle donne dei villaggi rurali del territorio di intervento ed alla comunità locale. E’ stato altresì creato un ufficio con funzioni di sportello per informazioni relative alle modalità di fruizione del Centro e delle iniziative realizzate ed in corso, quali laboratori professionali, corsi di formazione teorico-pratici, attività di micro imprenditoria e prossime iniziative in programmazione. Il Centro ha svolto e svolge la funzione di luogo di incontro, riunione ed assemblea aperto alla popolazione ed agli operatori di altre associazioni ed organizzazioni locali per occasioni di incontro e confronto su temi a argomenti di interesse ed attualità.

Il terreno adiacente di pertinenza del Centro è stato utilizzato ai fini dei corsi di formazione teorico pratica per l’acquisizione delle competenze di micro-giardinaggio e sarà deputato a tale funzione a favore dei fruitori del Centro stesso, in collaborazione con il personale  locale quali tecnici, custodi e altri collaboratori.

Il Centro sarà impiegato inoltre per diverse attività rivolte anche a ragazze di età inferiore ai 18 anni articolando le stesse in diversi turni ed usufruendo degli spazi  a disposizione, con la possibilità di poterle realizzare contestualmente.

Si tratta di attività  di carattere educativo, ludico-ricreativo, culturale, sportivo, musicale nonché attività di sostegno extra scolastico ed accompagnamento nella crescita attraverso l’impegno del tempo in attività guidate. 

Le attività educativo-formative saranno realizzate in gruppi di classi suddivise per fasce d’età, secondo modalità integrate teorico-pratiche e strumenti didattici interattivi che promuovono la partecipazione attiva, favoriscono e rendono l’apprendimento più efficace. 

Tra le altre attività da realizzare all’interno del Centro si ipotizza la creazione di un servizio di salute psico-sociale e la formazione di un team di operatori che, a seguito di un training iniziale, sia in grado di proseguire la propria attività con maggiore competenza e sia pronto a diffondere il proprio operato anche in altre zone del territorio.

Attraverso i servizi offerti dal Centro, corsi formativi e servizi di sostegno psico-sociale, ci si aspetta di rilevare un aumento della capacità di adattamento da parte dei giovani ex-bambini soldato, un aumento delle capacità di supporto delle madri nell’educazione e gestione dello sviluppo sociale ed un miglior reinserimento dei giovani in famiglia, nella scuola, nel gruppo dei pari e nel mondo del lavoro rispetto alla situazione di partenza. 

Il sostegno psicologico anche alle famiglie, in particolare alle donne ed ai soggetti più vulnerabili,, nelle fasi di reinserimento a casa e nella società di appartenenza è necessario al fine di aiutare la popolazione nella ri-costruzione e costruzione di istituzioni sociali. Tali istituzioni sono necessarie per la protezione psicologica dei giovani coinvolti nell’esperienza di bambini-soldato, soprattutto dopo un conflitto duro e violento. La ricostituzione di figure stabili, protettive e nello stesso tempo competenti dopo un allontanamento forzato, è necessaria affinché il ragazzo ritrovi fiducia verso la propria società, si senta tutelato da essa, scongiurando la possibilità che agisca con violenza con lo scopo di difendersi da solo e difendere la propria società. Il servizio di sostegno psico-sociale che si vuole creare sarà esso stesso una fonte di supporto e protezione per il giovane. Un’altra attività importante da realizzare è la predisposizione di un laboratorio multimediale attraverso il quale sarà possibile mantenere anche nel futuro i contatti professionali ed istituzionali. Il laboratorio potrà essere utilizzato dagli operatori del Centro Polivalente anche per altri fini professionali e didattici (formazione a distanza, alfabetizzazione informatica, video conferenze ecc).

E’ previsto inoltre l’ampliamento della costruzione della struttura con altri locali che saranno adibiti ad home children per l’accoglienza, anche residenziale, di minori in stato di abbandono, vittime di abusi o in condizioni di povertà estrema  ed a rischio di esclusione sociale, ed altre iniziative quali la promozione di campi di studio-lavoro e per l’ospitalità di studenti e cooperanti per attività di volontariato sul campo e di cooperazione allo sviluppo, stage e tirocini universitari.

 

LINK UTILI

Articolo

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più privacy policy.

Accetto i cookies per da questo sito.